Residenziale

Casa M.A.

La richiesta della proprietà di avere una abitazione che permettesse il maggior rapporto con lo spazio verde , e la necessità paesaggistica di non interferire con le volumetrie hanno quindi evidenziato il vantaggio di mantenere un piano unico , ampiamente vetrato sul patio ma particolarmente schermato verso l’esterno , per garantire maggiore privacy e sicurezza. Lo stesso Patio ha la possibilità di aprirsi e chiudersi sul giardino perimetrale attraverso dei frangisole apribili su guide che possono all’occorrenza dialogare o meno con l’esterno. La distribuzione della residenza ha quindi una doppia veste, estremamente chiusa verso l’esterno ma totalmente aperta sul patio , questa configurazione si trasferisce al disegno dei prospetti che diventano elementi di primaria importanza estetica e funzionale con una spiccata massività percettiva, dove il setto murario è l’ elemento compositivo principale, mentre all’interno del patio il vetro è l’elemento dominante. Il volume unico del fabbricato risulta quindi omogeneamente distribuito all’interno del lotto, configurandosi come un elemento unitario , dove volumi pieni e trasparenze si alternano al verde dello spazio esterno , senza creare discontinuità.

La scelta di questa tipologia residenziale cerca di minimizzare quello che è l’impatto visivo ed antropico , senza però ridurre la qualità architettonica e compositiva e soprattutto di fruizione quotidiana. Si ha quindi un elemento architettonico che risulta molto discreto alla vista dove la corte centrale diventa uno spazio aperto che si lega fortemente ai vani che si affacciano su di esso e grazie alle grandi vetrate vanno in continuità con esso. Il vantaggio di tale soluzione si ripercuote anche nel rapporto con il contesto poiché il disegno dei prospetti si slega completamente dal rapporto tradizionale di vano / finestra , e dalle proporzioni classiche di pieni e vuoti . I prospetti esterni assumono così una lineartià tipica della architettura contemporanea , che attraverso l’utilizzo dei materiali e delle texture materiche riescono a diventare elemento di contesto. Si contrappongono ai prospetti esterni , le grandi vetrate che si affacciano sul patio centrale e che creano quella connessione visiva tra interno ed esterno.